Strage di tordi, due ternani finiti sui social sanzionati dai Carabinieri Forestale

Strage di tordi, due ternani finiti sui social sanzionati dai Carabinieri Forestale

Sono stati sanzionati di 500 euro i cacciatori che lo scorso 13 ottobre hanno compiuto un’autentica strage di tordi bottacci in una battuta di caccia sul territorio dell’ambito di caccia Roma2, esibendo poi su un social, con un video di dubbio gusto, i 180 volatili abbattuti accatastati sul cofano di un’autovettura. Questo video e i commenti dei due cacciatori, hanno avuto una notevole risonanza sul web, suscitando l’indignazione specialmente di tanti altri cacciatori che praticano l’attività venatoria nel rispetto delle regole.


Fonte: COMANDO REGIONE CARABINIERI FORESTALE “UMBRIA”


Qualcuno di questi ha addirittura riportato sul video la scritta “PURO SCHIFO DA DENUNCIARE” e poi ha condiviso di nuovo il filmato. La Stazione Carabinieri Forestale di Terni venuta a conoscenza del video ha svolto una serie di accertamenti che hanno portato all’individuazione dei due cacciatori, entrambi residenti a Terni, provvedendo ad elevare agli stessi la sanzione prevista dalla normativa della regione Lazio per l’abbattimento di fauna selvatica oltre il limite previsto dal Calendario Venatorio. Al vaglio del Questore di Terni l’eventuale provvedimento discrezionale, come la sospensione della licenza di caccia e del porto d’armi per abuso del titolo di Polizia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*