SPARA IN VIA DEL MACELLO FERMATO PERICOLOSO MAROCCHINO

Immigrazione clandestina, blitz polizia in centro storico, denunciato tunisino
Questura di Perugia

Questura di Perugia(UJ.com3.0) PERUGIA – La Squadra Mobile ieri pomeriggio ha rintracciato, dopo una ricerca di alcuni giorni un pericoloso pregiudicato marocchino, Walid Sadawi, del ’87 , posto in stato di fermo di PG per per i fatti occorsi in data 10 maggio u.s., nei pressi del complesso edilizio denominato “Ottagono” in via del Macello a Perugia, con l’esplosione di colpo di pistola. Lo straniero, dopo giorni di attente ricerche, veniva notato nel primo pomeriggio in zona Ferro di Cavallo a bordo di una autovettura Alfa Romeo 166 di colore nero. Dopo il controllo gli agenti hanno appurato che in zona aveva trovato ospitalità in un appartamento per sfuggire alle indagini degli investigatori finalizzate alla sua cattura, dato che nei suoi confronti la Procura della Repubblica aveva emesso un provvedimento di fermo di P.G. per il possesso illegale di arma clandestina in luogo pubblico.

Già venerdì sera gli agenti avevano puntualmente ricostruito, nei minimi dettagli quanto successo in Via del Macello ove, alle ore 19.34 l’indagato ha esploso, a scopo intimidatorio , un colpo di arma da fuoco in aria presumibilmente per intimidire alcuni maghrebini con i quali aveva precedentemente avuto un acceso diverbio. Lo straniero , che annovera numerosi precedenti di polizia giudiziaria, in serata è stato accompagnato in carcere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*