Sicurezza Rafforzata al Festival Umbria Jazz con la Polizia Albanese 

La Polizia Albanese si unisce alla Polizia Italiana per garantire la sicurezza

Sicurezza Rafforzata al Festival Umbria Jazz con la Polizia Albanese 

Sicurezza Rafforzata al Festival Umbria Jazz con la Polizia Albanese 

Sicurezza Rafforzata – Il questore di Perugia, Fausto Lamparelli ha accolto oggi i membri della Polizia di Stato albanese. Questi ufficiali si uniranno alla Polizia di Stato italiana per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica, in particolare durante il prossimo Festival “Umbria Jazz”. 

Questa collaborazione internazionale, coordinata dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale della Polizia Criminale – Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, è un ritorno benvenuto, data la sua efficacia dimostrata in passato. 

Con una serie di eventi di rilievo, tra cui la tappa folignate del “Giro d’Italia femminile”, prevista per domani, che attirerà l’attenzione sulla provincia di Perugia, la presenza dei due ufficiali di polizia albanese sarà un contributo significativo ai servizi di controllo del territorio e di ordine e sicurezza pubblica. 

I due ufficiali, che svolgeranno il loro servizio in uniforme, saranno affiancati da operatori della Questura di Perugia e del Commissariato di P.S. di Foligno durante le manifestazioni citate. Il loro ruolo sarà fondamentale nell’assistere i loro connazionali in vacanza nella provincia, facilitando anche le interazioni dei turisti con gli operatori della Polizia di Stato. 

Questo impegno congiunto tra le forze dell’ordine italiane e albanesi è un esempio di come la cooperazione internazionale possa migliorare la sicurezza e l’ordine pubblico durante eventi di grande portata come il Festival “Umbria Jazz”. Con l’arrivo di questi ufficiali albanesi, si prevede che il festival sarà un evento sicuro e piacevole per tutti i partecipanti. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*