Si spara in camera da letto, tragedia a Spoleto

Incidente mortale sulla Contessa, muore 29enne di Gubbio

Si è tolto la vita sparandosi in camera da letto con il fucile da caccia che deteneva regolarmente. E’ morto così un uomo di 80 anni. La tragedia è successa nel primo pomeriggio di ieri, alla prima periferia di Spoleto. A trovarlo i parenti che, dopo aver udito lo sparo, sono corsi nella stanza, trovandolo a terra in una pozza di sangue. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo, i Carabinieri della Compagnia di Spoleto, coordinati dal capitano Marco Belilli. La salma è stata restituita alla famiglia per le esequie. Nessun dubbio sul fatto che l’uomo si sia volontariamente tolto la vita puntando l’arma contro se stesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*