Sfollati Terni fuori da Hotel, al freddo e in strada, Sindaco Latini che fa?

 
Chiama o scrivi in redazione


Prima i Ternani sfollati di via degli Arroni, Fiorini: "Abbandonati dal Comune"

Sfollati Terni fuori da Hotel, al freddo e in strada, Sindaco Latini che fa?

Ha 88 anni e si trova in mezzo alla strada. E’ Giulio Tascioni, uno degli sfollati in seguito all’esplosione dello stabile in via degli Arroni a Terni. Con lui, nelle sue stesse condizioni, ci sono altre persone, al tre famiglie. Ha mandato un video messaggio e rivolgendosi al sindaco chiede ancora un ennesimo aiuto, dopo essere usciti dall’hotel, dove sono stati ospiti per qualche giorno, dopo lo scoppio. Queste le sue parole:

© Protetto da Copyright DMCA

«Buongiorno Signor sindaco, noi ci ritroviamo in mezzo alla strada e non sappiamo dove andare. Io sto cercando un appartamentino e non lo trovo, amici miei la medesima cosa. Allora lei che è sindaco e può fare quello che vuole, e in ogni modo lo fa, deve trovarci una soluzione. Ci fa sapere qualche cosa? Non penso che lei si occuperà di noi. Ha altre cose da fare più importanti e le nostre cose sono veramente super importanti, perché fa freddo e siamo in mezzo a una strada. Vorrei vedere lei in mezzo alla strada. Cosa direbbe lei al suo sindaco se si trovasse nelle nostre stesse condizioni? Passo e chiudo».

Nonno Giulio e gli altri sfollati sono definitivamente fuori dall’hotel!


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*