Servizio su La7, Boccali, Nuovo cieco attacco alla città di Perugia

ConfStampaBoccali-7736da Wladimiro Boccali
PERUGIA – “Ieri sera abbiamo assistito al nuovo, cieco attacco sensazionalistico alla città di Perugia. L’Amministrazione, le due Università, l’Accademia e il Conservatorio, insieme agli organi dello Stato, Questura e Forze dell’Ordine, con la fondamentale partecipazione del mondo dell’associazionismo diffuso, si impegnano da anni, insieme e coesi e con risultati ormai evidenti, per garantire qualità della vita, accoglienza e solidarietà, aspetti che da sempre caratterizzano la nostra città e che sono oggi messi a rischio da cambiamenti economici e sociali che investono tutte le grandi città, in particolare i centri storici. tutti i fenomeni negativi sono in diminuzione, mentre è in aumento il vile attacco mediatico nei confronti della nostra comunità.

Perugia non ha bisogno di detrattori ma di persone consapevoli dei suoi problemi e capaci di reagire agli stimoli con strategie forti, in grado di garantire frutti sia nel breve che nel lungo periodo.
Dileggiare la città, esaltarne i problemi, lamentarsene e mugugnare non sono strategie. Perugia va criticata ma va soprattutto amata.
Vituperio e gogna mediatica sono tentativi di affossarci, soprattutto ora che le famiglie scelgono le sedi Universitarie dove iscrivere i propri figli. Il nostro Ateneo è sotto attacco. Difendiamolo!

Non posso in ultimo non collegare l’evento accaduto all’imminente ballottaggio. Sono convinto che i perugini, con il senso di responsabilità, l’orgoglio e il senso di appartenenza all propria omunita, sapranno valutare e distingurere la realtà dei fatti dalla strumentalitá elettorale. Verificherò tutte le azioni possibili a difesa della citta e dei cittadini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*