Scippatore arrestato nelle catacombe del museo nazionale a Perugia

Scippatore arrestato nelle catacombe del museo nazionale a Perugia Uno scippatore nigeriano di 25 anni è stato inseguito e bloccato questa mattina in corso Cavour a Perugia, dopo che, alle 10 aveva scippato e fatto cadere una donna di sessantanni. L’africano, come riporta il Messaggero, l’ha aggredita alle spalle e le ha strappato il cellulare. Il malvivente, però, non aveva fatto i conti con la buona volontà di un cittadino, un operaio che ha visto tutta la scena e ha cercato di afferrarlo, ma è riuscito a ritardarne solo la fuga.

LEGGI ANCHE: Perugia, scippo anziana in via Fonti Coperte, preso il rapinatore

L’operazione, seppur non andata buon fine, ha avuto la sua efficacia. Sì, perché di lì si è trovato a passare un poliziotto della stradale che, grazie alle indicazioni fornite, si è diretto all’interno del museo nazionale di Corso Cavour dove il nigeriano si era infilato.  L’allerta scatta anche per gli uscieri, ma sul posto arrivano anche dei carabinieri, poco distante, lo ricordiamo, l’Arma stava celebrando il suo anniversario.

L’inseguimento è terminato all’interno delle catacombe del museo, ma l’arresto non è stato affatto facile. L’africano non ne voleva proprio sapere e, stando a quanto riferisce il quotidiano online, ha preso a calci, pugni e graffi poliziotto e carabinieri che sono rimasti anche lievemente feriti.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*