Sasu, 2019, il primo intervento, recuperati 4 dispersi su Monte Cucco

Sasu, 2019, il primo intervento, recuperati 4 dispersi su Monte Cucco

Sasu, 2019, il primo intervento, recuperati 4 dispersi su Monte Cucco Poco dopo le ore 12 della mattinata odierna, gli operatori del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) sono intervenuti sul Monte Cucco, nel comune di Costacciaro (PG), per soccorrere quattro escursionisti rimasti bloccati a causa delle difficili condizioni meteo, a circa 1400 metri di altitudine. I quattro, lungo il tragitto innevato e nebbioso, sono stati guidati telefonicamente dall’operatore del SASU esperto conoscitore dell’area.

Durante questo percorso guidato, gli escursionisti hanno incrociato due alpinisti che, sempre in contatto telefonico con l’operatore SASU, li hanno condotti fino alla strada. Nel frattempo, gli escursionisti, venivano raggiunti da due squadre del SASU provenienti da Perugia, composte da tecnici, operatori e sanitari; questi ultimi, valutate le condizioni di salute, li hanno riaccompagnati in sicurezza alle loro auto. L’intervento si è concluso poco dopo le 14, dimostrando quanto siano importanti le capacità e la solidarietà in montagna.

Rassegna stampa

Commenta per primo

Rispondi