Riconosce il proprio motorino rubato, ladro faceva tranquillamente benzina

 
Chiama o scrivi in redazione


Riconosce il proprio motorino rubato, ladro faceva tranquillamente benzina

Passa con la propria auto davanti al distributore di via dei Filosofi e riconosce di colpo il proprio motorino rubato una settimana fa. E’ successo ieri a Perugia. A raccontare l’episodio è Francesco Berardi dell’Associazione Filosofi…Amo che spiega quanto accaduto: “Mentre risalivo via dei Filosofi con l’auto ho visto una macchina della polizia ferma dal benzinaio con due poliziotti di cui uno redigeva un verbale. Rifaccio il giro incuriosito mi fermo vicino e chiedo al titolare della pompa di benzina cosa stesse succedendo. C’era a fianco della pompa un motorino ed una persona che illustrava la situazione del mezzo ai poliziotti”.

Aveva ritrovato il suo motorino rubato: “Il proprietario del mezzo – riferisce Francesco Berardi – passando con la propria autovettura davanti al distributore ha riconosciuto il proprio motorino rubato. L’ha ritrovato mentre un magrebino, probabilmente il ladro o ricettatore, stava facendo tranquillamente benzina. La persona ha inchiodato l’auto, ha inveito e ha reclamato la proprietà del motorino al magrebino. Quest’ultimo, però, vedendosi braccato, è scappato via lasciando il motorino sul posto. Al proprietario non è rimasto altro che contare i danni fatti sul motorino dopo il furto e chiamare la polizia per il verbale di rinvenimento del mezzo rubato”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*