Rave Viterbo: nella notte grande deflusso, identificazioni in uscita

Calenda, 'una follia, altro che linea morbida, sgomberateli subito' 

Rave Viterbo: nella notte grande deflusso, identificazioni in uscita

Rave Viterbo: nella notte grande deflusso, identificazioni in uscita

Per tutta la notte è stato continuo il deflusso di camper, autocarri a uso abitativo e auto dal lago di Mezzano, dove dal 13 agosto scorso era in corso un rave illegale. I mezzi sono stati fermati ai posti di blocco presenti in tutta la zona, sia nel viterbese che nella parte di Grosseto, e le persone a bordo sono state identificate. Molti partecipanti sono risultati stranieri.

Rave Viterbo: Calenda, ‘una follia, altro che linea morbida, sgomberateli subito’ 

“Alessio D’Amato ha perfettamente ragione. Altro che linea morbida. Già è assurdo che non si sia fatto nulla per prevenire questa follia. Sgomberateli subito”. Così Carlo Calenda su twitter sul rave in provincia di Viterbo.

Rave Viterbo: forze ordine su luogo raduno identificano presenti 

Le forze dell’ordine, dopo il grande deflusso andato avanti per tutta la notte di auto, camper e mezzi pesanti dalla zona del Lago di Mezzano dove è stato organizzato un rave illegale, sono entrate nell’area del raduno. Al momento stanno identificando le persone ancora sul posto invitandole a lasciare la zona.

(Sod/Adnkronos)

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*