Posto fisso di polizia in centro a Perugia non può restare aperto oltre le 20

 
Chiama o scrivi in redazione


Posto fisso di polizia in centro a Perugia non può restare aperto oltre le 20

Posto fisso di polizia in centro a Perugia non può restare aperto oltre le 20

Posto fisso di polizia aperto in centro storico a Perugia, in seguito agli atti di vandalismo tra via Ulisse Rocchi e piazzetta Ansidei e al ritorno degli spacciatori sulle scalette del Duomo, come segnalato anche dai residenti.

In molti si sono chiesti e hanno chiesto alle istituzioni perché il posto fisso sia spesso chiuso, soprattutto nelle ore serali. La risposta è arrivata ieri dal questore Mario Finocchiaro a margine della presentazione de “I confini della Memoria”.

«L’organico al momento consente un’apertura fino alle ore 20. Cercheremo di provare a tenerlo aperto anche oltre, ma bisogna ricordare come in questi ultimi tempi tra controlli del territorio e rimpatri di persone pericolose abbiamo dovuto attingere anche al personale del posto fisso. Quello che stiamo facendo e che reputo molto importante è tenere personale sul territorio e in pattugliamento sulle strade della città».

Finocchiaro ha voluto anche chiarire che gli irregolari sono stati accompagnati alla frontiera e non «solo espulsi sulla carta». «La cittadinanza – ha aggiunto – deve stare tranquilla, siamo presenti in maniera massiccia e qualche episodio è inevitabile. Spesso non si tratta nemmeno di fatti reato ma di teppismo o inciviltà, comunque fastidiosi. Stiamo cercando di tenere personale sul territorio in pattugliamento sulle strade della città e cercheremo di mantenere aperto anche il posto fisso per più tempo rispetto a quello che si è fatto in questi giorni».

Tra le ipotesi anche quella di utilizzare il posto-fisso di piazza Danti come sede per un presidio interforze a rotazione con polizia, carabinieri e Finanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*