Polizia stradale, un anno di attività nella provincia di Perugia

Polizia stradale, un anno di attività nella provincia di Perugia

Durante l’arco del 2022 la Polizia Stradale di Perugia ha eseguito servizi continuativi di vigilanza stradale con l’impiego di 3.500 pattuglie, l’esecuzione di 46 scorte a gare sportive e personalità e la collaborazione in servizi di ordine pubblico con 95 pattuglie.

Sono state contestate 11.421 infrazioni al Codice della Strada, di cui 2.865 per eccesso di velocità, 340 per il mancato uso dei sistemi di ritenuta (cinture e seggiolini), 183 per l’utilizzo di apparecchi cellulari alla guida; 197 patenti di guida ritirate e decurtati 13.625 punti patente.

I veicoli sequestrati sono stati 193 mentre quelli sottoposti a fermo amministrativo sono stati 103; le carte di circolazione ritirate 235.

ATTIVITÀ DI CONTROLLO

Da sottolineare il dato relativo ai conducenti controllati con etilometro e precursori che, nel 2022 sono stati 1.407, di questi 154 sono stati sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre 26 sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Con la fine delle restrizioni dovute al COVID 19, si è avuto un incremento dei casi di guida in condizioni alterate; infatti, complessivamente nell’anno 2021 erano stati 104 i casi accertati, mentre nel 2020 erano stati 107.

ATTIVITÀ INFORTUNISTICA

Nell’anno 2022 sono stati rilevati complessivamente 813 incidenti stradali di cui 10 con esito mortale, 277 con lesioni e 526 con danni a cose.

Anche nel campo dell’infortunistica, dopo la fine delle restrizioni si è registrato un incremento rispetto al 2021 dove erano stati rilevati 694 incidenti stradali di cui 9 con esito mortale, 202 con lesioni e 483 con danni a cose.

STRAGI DEL SABATO SERA

Dopo la fine delle restrizioni pandemiche, per contenere il fenomeno infortunistico delle c.d. “stragi del sabato sera”, sono stati riattivati nel fine settimana i servizi di controllo con etilometri e precursori con un totale di 10 servizi, con un impiego di 27 pattuglie.

OPERAZIONI AD ALTO IMPATTO

Nel corso dell’anno, sono stati effettuati servizi specifici secondo il modello delle “Operazioni ad Alto Impatto”, su materie particolarmente avvertite nella sensibilità collettiva. I servizi effettuati, complessivamente 36 – hanno riguardato controlli di legalità nel settore dell’autotrasporto (persone, animali vivi, sostanze alimentari e trasporti eccezionali), controlli della copertura assicurativa R.C.A., degli pneumatici dei veicoli, sull’uso corretto dei telefoni cellulari, dei sistemi di ritenuta e cinture di scurezza.

ATTIVITÀ DI POLIZIA GIUDIZIARIA

Nel corso dell’anno 2022 l’attività di Polizia Giudiziaria ha ottenuto significativi risultati, preme evidenziare:

–       l’indagine condotta dalla Squadra di Polizia Giudiziaria sezionale, coordinata dalla Procura della Repubblica di Perugia, che ha permesso di individuare ed arrestare due cittadini rumeni che imperversavano da mesi nella provincia di Perugia mettendo a segno furti ai danni di aziende di autocarri, escavatori, attrezzature e macchine operatrici, ed in alcuni casi di altro materiale; nel complesso sono stati accertati 60 episodi di furto;

–       l’indagine condotta ad iniziativa che ha permesso di individuare un deposito a Spoleto di pezzi di ricambio di veicoli di alta gamma di provenienza illecita, rivenduti poi su internet a prezzi molto convenienti; all’esito dell’attività investigativa sono state indagate 4 persone per ricettazione e sequestrati pezzi di ricambio riconducibili a circa 25 veicoli di provenienza furtiva, per un valore di circa 100 mila euro.

Ulteriori operazioni di Polizia Giudiziaria eseguite nell’ambito dello specifico settore di competenza hanno portato al conseguimento dei sottonotati risultati:

–       Persone arrestate o fermate: 3;

–       Persone denunciate: 193;

–       Veicoli sequestrati o recuperati: 7;

–       Documenti di circolazione sequestrati: 10;

–       Esercizi pubblici controllati: 75;

–       Violazioni accertate a carico di esercizi pubblici: 12.

ATTIVITÀ DI FORMAZIONE NELLE SCUOLE E DIFFUSIONE DELLA CULTURA DELLA SICUREZZA

Nel 2022 gli operatori di Polizia Stradale appartenenti a questa Sezione, così come richiesto dalla collaborazione tra i Dicasteri dell’Interno e dell’Istruzione, hanno adempiuto all’impegnativo onere di insegnamento dell’educazione stradale negli istituti di ogni ordine e grado.

Si segnala, poi, l’organizzazione delle seguenti iniziative:

–       nell’ambito della campagna europea sulla sicurezza stradale “Safety Days” promossa da Roadpol, network delle polizie europee, oltre a specifici servizi di controllo su strada volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità, presso il centro commerciale Quasar Village e Collestrada sono stati allestiti stand ove sono stati mostrati filmati inerenti la sicurezza nella circolazione e strumenti tecnici utilizzati dagli operatori della specialità per l’accertamento delle infrazioni al codice della strada;

–       presso il Barton Park, in occasione della fiera dei morti di Perugia, è stato allestito uno stand con la presenza del “Pullman Azzurro” e di personale della Specialità specificamente formato che ha mostrato filmati e sensibilizzato gli alunni di alcune scuole superiori di Perugia sull’importanza e la necessità di osservare le norme comportamentali nell’ambito della circolazione stradale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*