Polizia Locale Perugia, i numeri del lavoro fatto in 11 mesi, sta portando dei risultati

Polizia Locale Perugia, i numeri del lavoro fatto in 11 mesi, sta portando dei risultati

Polizia Locale Perugia – “La scelta condivisa dalla comandante Nicoletta Caponi e la grande necessità che abbiamo intravisto, sia io sia il sindaco, di creare un nucleo specifico alla zona di Fontivegge ci sta portando dei risultati, perché questo consente alle altre forze dell’ordine di operare su zone molto più vaste e noi di concentrarci su una sorta di vigilanza costante continua sul territorio di Fontivegge”. E’ quanto ha dichiarato l’assessore alla pubblica sicurezza del comune di Perugia, Luca Merli, intervistato dal direttore Marcello Migliosi, durante una puntata dell’ospite in studio.

Ass. Luca Merli

L’assessore ha detto dei numeri e delle attività effettuate, dal primo gennaio di questo anno al 25 novembre, solamente dal Nucleo decoro di Fontivegge. “Sono state identificate 366 persone, sono state ottenute 4 espulsioni con conduzioni presso i CIE, fotosegnalato 25 persone, controllato 122 persone con Sdie e 52 sono state inserite nel Sdi. Sono state effettuate 19 perquisizioni personali, 14 sequestri di droga fra eroina hashish e marijuana, contestato 18 violazioni al Dpr 309 art. 75 (consumo di sostanze stupefacenti). E poi ancora: 104 controlli con drug test, emesso 40 notizie di reato, 6 per spaccio, 23 sequestri penali personali tra cui droga, coltelli, arnesi da scarso, documenti falsi, denaro, merce rubata, bilancini, un machete da 7 centimetri, 2 fermi per identificazione, 7 arresti, eseguito 11 esposti e fatto 87 accertamenti sugli esposti e 85 accessi su immobili, restituito 4 immobili ai legittimi proprietari che erano stati occupati abusivamente, 409 interventi su segnalazione”.

A questa attività si va a sommare tutto quello che hanno fatto le altre forze dell’ordine. “Il nucleo – continua l’assessore – è coadiuvato in maniera ineccepibile dagli uffici decentrati di Fontivegge della Polizia Locale, dall’insieme del comando. La grande sinergia che parte dal prefetto, dal questore e da tutte le forze di polizia ha permesso di lavorare con un attenzione altissima sul territorio. Con il nostro nucleo pattugliamo la zona di Fontivegge tutti i giorni della settimana, ma c’è molto da fare. Siamo ancora molto lontani da un obiettivo di assoluta tranquillità. Questa è la strada – conclude Merli -, stiamo lavorando con una perseveranza unica. Questa è la strada che ci può portare dei risultati migliori”.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*