Polizia sgombera rave party abusivo a Giove 100 agenti impegnati


Scrivi in redazione

Polizia di Terni sgombera rave party abusivo a Giove 100 agenti impegnati

Disposto lo sgombero del rave party abusivo nel comune di Giove. L’ operazione di polizia è stata disposta dal questore di Terni d’intesa con il prefetto finalizzata allo sgombero del capannone dove si svolgeva il rave party non autorizzato.

<

div dir=”auto”>

Circa 100 uomini, tra polizia e carabinieri, sono intervenuti per le operazioni di sgombero. L’operazione ha preso il via intorno alle 14,30 e si è conclusa solo alle 18. Contestati a diversi partecipanti i reati di invasione di proprietà privata, esercizio abusivo di attività di pubblico spettacolo, disturbo della quiete delle persone.

Identificati circa 400 partecipanti di cui 7 minori, tutti saranno denunciati per occupazioni edifici aggravata. Fermati anche 7 organizzatori con precedenti specifici recuperata strumentazione utilizzata per rave e generatore corrente.

Tutto è iniziato sabato 22 febbraio nel tardo pomeriggio, quando alcuni gruppetti hanno occupato abusivamente un capannone dismesso in località “I Piani” nel comune di Giove.

Provenienti da tutta Italia, grazie ad un tam tam sui vari social. In molti hanno segnalato schiamazzi e atteggiamenti poco consoni soprattutto all’interno dell’area di servizio.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*