Piccola coltivazione di canapa in una villa in disuso, due uomini e una donna fermati

 
Chiama o scrivi in redazione


Truffatore seriale polizia arresta pluripregiudicato centinaia di truffe online

Piccola coltivazione di canapa in una villa in disuso, due uomini e una donna fermati

A seguito di una segnalazione presso la Sala Operativa della Questura di Perugia, da parte della legittima proprietaria di una villa in disuso nella periferia perugina, gli agenti della Squadra Volante, sono riusciti a sorprendere tre persone le quali, abusivamente, occupavano da una quindicina di giorni.

© Protetto da Copyright DMCA

Tutto è scaturito quando i tre sono stati visti scavalcare il cancello esterno della tenuta per poi correre velocemente e dileguarsi. L’intervento degli uomini della Squadra Volante ha sorpreso due uomini rispettivamente di 22 e 33 anni, il primo di origini gambiane ed il secondo brasiliane, regolari sul Territorio Nazionale ed una donna italiana 48enne.

I tre, i quali occupavano lo stabile da circa due settimane, a seguito degli accertamenti condotti, sono risultati tutti cittadini senza fissa dimora, con precedenti di polizia per reati specifici inerenti sostanze stupefacenti.

Durante il controllo del locale i poliziotti riuscivano a reperire svariate piante di canapa le quali sono risultate a carico del cittadino brasiliano il quale è risultato essere il responsabile della manutenzione e cura delle piante.

Terminati i controlli i tre venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria per invasione ed occupazione di edifici, inoltre il cittadino brasiliano veniva denunciato a piede libero per il reato di coltivazione domestica di sostanze stupefacenti mentre le piante di canapa venivano sequestrate ed inviate al Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica della Questura di Perugia per le procedure di repertazione di rito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*