Picchiato sangue a Fontivegge, chiede aiuto in questura, ma viene rimpatriato perché…

è risultato irregolare perché inottemperante all’ordine del Questore di Perugia

Picchiato sangue a Fontivegge, chiede aiuto in questura, ma viene rimpatriato perché...

Picchiato sangue a Fontivegge, chiede aiuto in questura, ma viene rimpatriato perché…

Erano le 10 di sera quando gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, impegnati nel servizio di vigilanza della Questura, hanno ricevuto la richiesta di aiuto da parte di un cittadino straniero, classe 1985, che si è presentato sanguinante, con una vistosa ferita al volto. Gli operatori, dopo averlo identificato, lo hanno accolto nei locali dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.


Questura


Dall’uomo hanno appreso che era stato aggredito da uno sconosciuto nei pressi di un supermercato in piazza Vittorio Veneto. Ha raccontato agli agenti che, dopo l’aggressione, era riuscito a scappare e a raggiungere la Questura per chiedere aiuto.

Dagli ordinari accertamenti condotti dagli operatori è emerso che il 37enne, con precedenti di polizia a proprio carico, è risultato irregolare perché inottemperante all’ordine del Questore di Perugia a lasciare il territorio nazionale. Per questo motivo, dopo aver fatto intervenire i sanitari del 118 per le cure necessarie, l’uomo è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’avvio dell’iter procedurale finalizzato al suo allontanamento dal territorio nazionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*