Piazze chiuse ieri e stasera in centro a Perugia, ma la movida si sposta in altre zone | L’ORDINANZA

 
Chiama o scrivi in redazione


Piazze chiuse ieri e stasera in centro a Perugia, ma la movida si sposta in altre zone

Chiuse al pubblico a Perugia nelle giornate di venerdì 23 e sabato 24 ottobre 2020 le zone di Piazza Danti, Piazza Piccinino, la scalinata della cattedrale di San Lorenzo sia nella parte che si affaccia su Piazza IV Novembre che su quella che si affaccia su Piazza Danti, le Logge di Braccio e la scalinata di Palazzo dei Priori. E’ quanto disposto nell’ordinanza numero 1705 emessa nella giornata di ieri con la con possibilità di reiterazione fino al 13 novembre 2020, dalle ore 21 alle ore 1 del giorno successivo.

Il provvedimento si è reso necessario a seguito dell’aumento del numero di contagi da Covid-19 e dalle registrazione di presenza di molte persone nell’area del Centro Storico, nonostante i recenti divieti imposti per fronteggiare l’emergenza con conseguente fenomeno di intensa aggregazione sociale. L’inosservanza del presente provvedimento è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 1000, ai sensi dell’articolo 4, comma 1 del Decreto Legislativo 25 marzo 2020, numero 19, convertito dalla legge 22 maggio 2020, numero 35. E’ consentito l’accesso e il deflusso, agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private. In futuro l’Amministrazione valuterà di estendere il provvedimento anche in altre parti di città. Il sindaco, Andrea Romizi, e lo stesso assessore ieri sera erano in centro a verificare di persona la situazione.

Se il centro storico chiude, in periferia le mascherine su quattro persone solo una persona la indossa e gli assembramenti sono molto evidenti, ma l’arrivo dei controlli ha rimesso tutto in ordine.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*