PERUGIA, CORCIANO: DUE DENUNCE, AVEVANO IN AUTO 56 CHILOGRAMMI DI RAME RUBATO

Furto discendenti di rame
Furto discendenti di rame
Furto discendenti di rame

(umbriajournal.com) PERUGIA, CORCIANO – Venti discendenti pluviali in rame, del peso complessivo di quasi 56 chilogrammi, risultati rubati in altrettante cappelline mortuarie del cimitero di Passignano sul Trasimeno, sono stati sequestrati dai carabinieri nel corso di un controllo, a Corciano.Il rame era in una Seat Ibiza fermata in via Gramsci la scorsa notte. Il materiale era accatastato nel bagagliaio dell’auto, contenuto all’interno di buste in plastica simili a quelle della spazzatura, ricoperto da un lenzuolo bianco.

Con l’accusa di furto aggravato in concorso, sono stati così denunciati alla Procura della Repubblica del capoluogo umbro un perugino di 34 anni, nullafacente, incensurato e un romeno di 35, residente a Corciano, muratore, con piccoli precedenti penali. Sono in corso ulteriori indagini per stabilire se i due siano responsabili di altri furti analoghi commessi di recente nella zona. I militari della compagnia di Perugia, nel quadro delle iniziative volte alla prevenzione ed al contrasto dei furti di rame che si sono ultimamente intensificati, hanno avviato il monitoraggio delle vie di trasporto, dei riciclatori di metalli e dei luoghi dove potrebbe essere nascosto, trasportato o depositato il rame provento di furto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*