Omicidio Polizzi, sequestrati 1,5 milioni di euro ai Menenti

Omicidio Polizzi - Sopralluogo Scientifica (2)(umbriajournal.com) PERUGIA – Conti correnti bancari, case, auto e moto per un valore complessivo di un milione e mezzo di euro appartenenti a Valerio e Riccardo Menenti sono stati sottoposti oggi a sequestro conservativo dal giudice civile di Perugia su richiesta dei familiari di Alessandro Polizzi, il giovane vittima dell’omicidio di cui sono accusati padre e figlio, e Julia Tosti, ferita nella stessa occasione. Il provvedimento è stato materialmente eseguito dai legali delle due famiglie, gli avvocati Luca Maori, Donatella Donati, Giovanni Rondini e Nadia Trappolini. «Le due famiglie si sono dimostrate assolutamente unite anche in questa occasione» ha detto l’avvocato Maori. Il sequestro è stato chiesto perché i beni – secondo i legali dei congiunti di Polizzi e della Tosti – costituiscono “l’unica garanzia” in caso venga disposto un eventuale risarcimento. Domani è intanto in programma davanti al pm di Perugia l’interrogatorio di Valerio Menenti, che insieme al padre Riccardo si è sempre proclamato estraneo all’omicidio di Polizzi e al ferimento della ex fidanzata Julia Tosti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*