Nuovo intervento chirurgico per il 16enne caduto dal tetto di quella ex fabbrica

 
Chiama o scrivi in redazione


Nuovo intervento chirurgico per il 16enne caduto dal tetto di quella ex fabbrica

Nuovo intervento chirurgico per il 16enne caduto dal tetto di quella ex fabbrica

Il 16enne è stato sottoposto a un nuovo intervento chirurgico alla testa. La prognosi, al momento, resta riservata e il ragazzo in terapia intensiva lotta tra la vita e la morte. Gli uomini della squadra mobile di Perugia – diretta da Gianluca Boiano – insieme ai colleghi della scientifica, indagano cercando di far piena luce sulla tragedia di mercoledì pomeriggio all’interno della ex fabbrica a Ellera di Corciano.

Gli agenti hanno ascoltato i compagni del ragazzo che in, quel momento, erano con lui, durante la caduta dal tetto. Hanno raccontato quello che è accaduto. Hanno detto che erano stati lì anche 5 giorni prima. Uno degli amici ha infatti raccontato di una precedente visita all’ex Sicel di Ellera di Corciano, mostrando agli agenti, la foto del 16enne di spalle, mentre camminava all’interno della struttura.

I ragazzi erano andati in quella fabbrica forse per fare un gioco, si parla del softair, o forse semplicemente per farsi dei selfie e postarli sui social. E’ una moda in voga tra i giovani, quella di entrate e farsi vedere dagli amici del web all’interno di posti abbandonati e dismessi – scrive oggi la Nazione Umbria. Ma il tetto non ha retto il peso del suo corpo. Un volo di quasi dieci metri e la corsa in ambulanza per cercare di salvargli la vita. Il resto è solo dolore di una famiglia che non si allontana da quel letto di ospedale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*