Muore investito uomo di 78 anni a Spoleto, come la figlia 23 anni fa

 
Chiama o scrivi in redazione


Ottantenne investito all'alba a Spoleto, muore sul colpo

Muore investito uomo di 78 anni a Spoleto, come la figlia 23 anni fa

E’ Mario Profili l’uomo di 78 anni morto ieri mattina lungo la strada Tuderte in località Malfondo, nel comune di Spoleto. L’anziano è stato travolto da una utilitaria alla cui guida si trovava un sessantenne. Da quanto comunicano le Forze dell’ordine sul luogo della tragedia non ci sono segni di frenata e, verosimilmente, il conducente non si è proprio accordo dell’uomo che stava attraversando la strada. Mario Profili, persona molto conosciuta a Spoleto, è morto sul colpo.

Tanti anni sua figlia morì in circostanze analoghe, perché investita da un’auto. Oltre la giovane morì anche la bambina che aveva in grembo e che in famiglia avrebbero voluto chiamare Valeria. Era il 15 marzo del 1997 quando Cristina, 30 anni, camminava lungo la strada Spoleto Acquasparta. Stessa sorte ieri anche per Mario. L’uomo aveva accompagnato la moglie in auto al supermercato e si accingeva ad attraversare la strada, all’altezza del centro commerciale di San Venanzo, quando è stato colpito dalla vettura.

Di Mario Profili non si dimenticheranno le battaglie fatte per la sicurezza stradale cercando si avere giustizia per la morte della figlia e della nipotina. I sanitari del pronto soccorso del San Matteo degli infermi quando sono arrivati sul luogo dell’incidente non hanno potuto far altro che accertare il decesso dell’anziano. Sulla dinamica sono in corso accertamenti da parte dei vigili urbani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*