Muore in vacanza, Carlotta, un bellissimo Angelo volato in cielo

 
Chiama o scrivi in redazione


Incidente Mykonos, Carlotta dormiva sul sedile e non si è salvata

Muore in vacanza, Carlotta, un bellissimo Angelo volato in cielo

di Morena Zingales
Una vacanza che doveva essere un sogno, i 18 anni compiuti da poco e poi…il sogno trasformato in un incubo, a causa di un incidente stradale. La tragedia è avvenuta all’alba di ieri mattina, dopo una curva lungo la strada provinciale Agios Stefanos-Fanari. Carlotta Martellini, ragazza 18enne di Perugia, era partita per quel viaggio a Mykonos con altre 7 ragazze, tutte perugine.

Il sogno finisce lì, a Mykonos, nell’isola greca e su una scogliera a strapiombo del Mar Egeo. Pochi metri e Carlotta sarebbe tornata a casa, nell’appartamento affittato a Mykonos con le sue amiche. Ma questo, purtroppo. non è accaduto! Una morte assurda quella di Carlotta, dopo una serata con le amiche nell’isola greca. Poche ore e sarebbero rientrate a Perugia.


Le due auto sono finite fuori strada e precipitate sulla scogliera sottostante. Quella su cui viaggiava Carlotta si è fermata proprio su uno scoglio a strapiombo sul mare. La ragazza e uscita fuori dall’abitacolo. L’impatto violentissimo e nonostante l’arrivo dei soccorsi e la corsa disperata al centro sanitario di Mykonos per Carlotta non c’è stato nulla da fare. Le altre amiche tutte ferite. La più grave ha riportato un trauma cranico e ha ricevuto diversi punti. Tutte sono state dimesse in giornata, ma per loro non c’è solo il trauma fisico: rimane lo shock e il dramma che non potranno mai più dimenticare.

Le ragazze avevano affittato due jeep 4×4, una verde e una grigia, subito dopo l’arrivo sull’isola. La prima auto, quella con a bordo Carlotta e le altre amiche, è uscita fuori strada subito dopo una curva. Subito dopo anche l’altra jeep, con le altre quattro ragazze, ha perso il controllo e si è schiantata sempre sugli scogli prima di una spiaggia. Carlotta è morta sul colpo.

Il ministero degli Esteri, attraverso la prefettura di Perugia, ha informato le famiglie. La famiglia di Carlotta non è potuta partire a causa delle stringenti normative anti-Covid.

LEGGI ANCHE: Incidente stradale, muore ragazza di Perugia, a Mykonos, in Grecia

La morte di Carlotta ha colpito l’intera città dove era molto conosciuta per la sua simpatia, la sua solarità, le sue doti di promessa della danza, per la sua bellezza. Carlotta aveva postato sul suo Instagram una foto: lei distesa sulla spiaggia di Mykonos. Una bellissima foto che ora raccoglie i messaggi cordoglio: «Riposa in pace Angelo bellissimo» seguito da tanti cuoricini, faccine che piangono, palloncini rossi e mani in preghiera. Ma c’è anche chi rivolge un pensiero alla famiglia della 18enne.

Poi qualcuno critica anche le strade di Mykonos: “Le “strade” di Mikonos sono da terzo mondo: strette e dalla parte della scogliera, a protezione, muretti in pietra alti 40 cm…” “Strade da isola, come le trovi in Corsica, in alcune zone della Sardegna. Da non prendere assolutamente alla leggera”. “Strade piene di salsedine come quelle di tutte le isole. Sono insidiose anche per guidatori esperti”.



La morte di Carlotta ha sconvolto anche la comunità scolastica del Giordano Bruno di Perugia, dove la giovane studiava.

Il sindaco Andrea Romizi a nome dell’intera Amministrazione comunale e della città tutta esprime vivo e sentito cordoglio per la tragica scomparsa della giovane perugina Carlotta Martellini, vittima di un incidente stradale durante una vacanza nell’isola greca di Mykonos. Alla famiglia della ragazza, che aveva da poco compiuto di 18 anni, il sindaco ha voluto rivolgere un pensiero di sostegno e vicinanza, stringendosi attorno ai genitori nel dolore per questa assurda tragedia che ha colpito l’intera comunità perugina. Nel contempo il sindaco ha espresso un sentimento di forte vicinanza anche alle altre ragazze perugine, rimaste ferite e coinvolte nell’incidente di Mykonos, ed alle loro famiglie manifestando la disponibilità dell’Amministrazione comunale per ogni eventuale esigenza.

“Perugia piange la morte della giovanissima Carlotta Martellini, la diciottenne tragicamente scomparsa durante una vacanza a Mykonos, in Grecia. Una notizia che ha colpito profondamente tutta la comunità regionale”. Così, in una nota, il presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Marco Squarta. “Diventa impossibile trovare parole che possano essere di conforto o sollievo – scrive il Presidente -, ma stamattina il mio pensiero più sincero lo rivolgo alla famiglia, agli affetti più cari di Carlotta, strappata alla vita negli anni più belli. Che trovino forza e speranza in un momento così drammatico”,

 

2 Commenti

1 Trackback / Pingback

  1. Morte Carlotta Martellini, la verità in un video postato su Instagram

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*