Morte di Filippo Limini, ci sarebbe un quarto indagato, autopsia spostata

 
Chiama o scrivi in redazione


Morte di Filippo Limini, ci sarebbe un quarto indagato, autopsia spostata

Morte di Filippo Limini, ci sarebbe un quarto indagato, autopsia spostata

Ci sarebbe un nuovo indagato nell’ambito dell’inchiesta tesa a chiarire le responsabilità e la causa della morte di Filippo Limini. Non c’è ancora l’ufficialità, ma si sa che l’autopsia, prevista per oggi, è stata spostata a domani. Rinvio che sarebbe, appunto, da mettere in relazione al nuovo nome che sarebbe iscritto nel registro degli indagati per la morte del giovane di Spoleto.

I tre ragazzi arrestati per l’omicidio sono usciti dal carcere. Il giudice Natalia Giubilei ha disposto per loro gli arresti domiciliari. C’è il rischio secondo il gip di “reiterazione del reato”, ma non hanno un “elevato spessore criminale”.

La rissa sarebbe cominciata all’interno del locale e poi continuata fuori. Il racconto di un buttafuori cambierebbe tutto, avrebbe constatato tensione tra le due comitive
già in discoteca ed era intervenuto per mandarli via ed invitarli a smettere. In particolare avrebbero consumato prima della rissa vodka e champagne.

LEGGI ANCHE: Morte Filippo Limini, arresti domiciliari per tutti i tre ragazzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*