Montegabbione, due turisti si perdono nei boschi, storia a lieto fine

Montegabbione, due turisti si perdono nei boschi, storia a lieto fine

Montegabbione, due turisti si perdono nei boschi, storia a lieto fine

Perdono l’orientamento e non riescono a ritrovare il sentiero poco prima percorso. Due turisti perugini di 35 anni si sono persi durante una escursione. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio di domenica, alle piscine naturali di Castel di Fiori, a Montegabbione. La coppia, presa dal panico, ha quindi deciso di chiamare sul Numero Unico di Emergenza 112 chiedendo aiuto.


di Morena Zingales


Il Comandante della Stazione Carabinieri di Montegabbione, Maresciallo Maggiore Christian Gagliardo, e l’Appuntato Scelto  Ruggiero Carmine Gerardo, visto l’approssimarsi del buio – riferisce l’Arma in una nota -, e poiché da quel momento il cellulare chiamante risultava irraggiungibile, si sono recati immediatamente sul posto con il fuoristrada in dotazione. I due militari hanno percosso a piedi il sentiero e parte dell’area interessata. Dopo circa 40 minuti hanno rintracciato i due giovani, spaventati ma in buono stato di salute, che hanno ringraziato i soccorritori, rammaricati per l’accaduto. Sono stati riaccompagnati alla loro autovettura e successivamente indirizzati sulla strada per tornare a casa. I due sono sani e salvi e con una storia a lieto fine da raccontare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*