Minorenne si allontana da casa, lasciando i propri cari col fiato sospeso

Minorenne si allontana da casa, lasciando i propri cari col fiato sospeso

Si era allontanata da casa a seguito di un diverbio con la propria famiglia, lasciando i propri cari col fiato sospeso per ore e ore. Una ragazza minorenne, aveva fatto perdere le proprie tracce allontanandosi dal Comune di Perugia fino a che, grazie all’intervento della Polizia di Stato, è stata rintracciata nella città di Spoleto.


Fonte: Questura di Perugia


In questa vicenda a lieto fine, l’intuito dei poliziotti ha consentito di rintracciare la ragazza e di porre la parola fine all’incubo in cui versavano i suoi genitori, i quali avevano  nel frattempo deciso di chiedere aiuto alla Polizia di Stato.

Anche il fratello e la sorella della adolescente scomparsa, entrambi maggiorenni, si erano messi alla sua ricerca, giungendo alla stazione di Spoleto. I familiari dell’adolescente si erano portati nella cittadina del Festival dei Due Mondi, poiché, monitorando alcuni messaggi e fotografie nel frattempo pubblicate sui social network dalla ragazza scomparsa, avevano intuito che lì potesse trovarsi la loro congiunta.

I poliziotti, dopo averli raggiunti hanno raccolto quanti più elementi possibili. Una attenta visione delle foto che la giovane aveva pubblicato sul web ha permesso agli operatori del Commissariato di Spoleto di intuire ove la giovane donna potesse trovarsi. Malgrado, infatti, le foto scattate non contenessero elementi decisivi per il riconoscimento dei luoghi, gli agenti, grazie alla profonda conoscenza del territorio, individuavano i tavoli e le sedie di un bar della zona.

Poco dopo, gli Agenti della Polizia di Stato rintracciavano la ragazza nel bar, in buone condizioni ma disorientata. Con massima cura e attenzione ne ascoltavano le ragioni facendole comprendere quanta apprensione avesse provocato il suo gesto nei familiari. La giovane veniva quindi riaffidata alla famiglia, che poteva finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*