MEREDITH: AMANDA DAGLI USA “NOTIZIA DOLOROSA, ACCUSE INFONDATE”

(UJ.com3.0) Washington – Amanda Knox ha definito “dolorosa” la notizia che dovra’ andare nuovamente sotto processo per l’omicidio di Meredith Kercher “nonostante le accuse si siano rivelate completamente infondate e ingiuste”. “E’ stato doloroso”, ha fatto sapere la 25enne studentessa americana con una dichiarazione diffusa dagli Stati Uniti, “ricevere la notizia che la Corte di Cassazione ha deciso di affidare il mio caso a un nuovo processo nonostante la teoria dell’accusa di un mio coinvolgimento nell’omicidio di Meredith si sia rivelata ripetutamente infondata e ingiusta”. “Qualsiasi questione relativa alla mia innocenza deve essere affrontata da un’inchiesta obiettiva e da un’accusa capace”, ha dichiarato Amanda. Poi si e’ rivolta alla famiglia di Meredith Kercher: “I nostri cuori sono con loro”. “Qualunque cosa accada”, ha assicurato la giovane americana, “io e la mia famiglia affronteremo questra battaglia legale come abbiamo sempre fatto, fiduciosi nella verita’ e a testa alta di fronte alle accuse sbagliate e alle irragionevoli avversita’”. In precedenza l’avvocato di Amanda, Carlo Dalla Vedova, aveva dichiarato alla Cnn che la giovane era “sconvolta ma pronta ad andare avanti e a lottare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*