Mandano in frantumi i vetri della sala d’attesa della Stazione di Nocera

Mandano in frantumi i vetri della sala d’attesa della Stazione di Nocera

L’azione di prevenzione e repressione dei reati e la costante attività di controllo del territorio, attuata senza soluzione di continuità dalla Polizia di Stato, ha permesso nei giorni scorsi di individuare e denunciare in stato di libertà due ragazzi di origini tunisine, resisi protagonisti di un danneggiamento aggravato all’interno della stazione ferroviaria di Nocera Umbra, quali i vetri della sala d’attesa della stazione, frantumati, nonchè la macchinetta emettitrice di biglietti gravemente danneggiata.


Fonte: Questura di Perugia


Veniva da subito avviata un’attività di indagine dagli Agenti della Polizia Ferroviaria di Foligno, che rendeva possibile identificare i due autori dell’evento delittuoso. inoltre, grazie anche alla visione delle immagini riprese dal sistema di video-sorveglianza della stazione, si è potuto constatare che i due giovani, senza alcun apparente motivo, avevano volontariamente infranto i vetri della sala d’attesa della stazione e danneggiato la macchina emettitrice dei biglietti.

A quel punto, dopo le attività di rito, è scattata la denuncia in stato di libertà per i due giovani, i quali dovranno rispondere del reato di danneggiamento aggravato in concorso. La mirata attività investigativa che ha portato a una rapida individuazione dei responsabili è il frutto della professionalità e della profonda conoscenza del territorio degli operatori costantemente impiegati nell’attività di istituto finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*