Lavora nel bar senza green pass, la polizia chiude locale ad Assisi

Lavora nel bar senza green pass, la polizia chiude locale ad Assisi

Lavora nel bar senza green pass, la polizia chiude locale ad Assisi

Continuano senza sosta i controlli per il rispetto delle normative emesse per il contenimento del rischio epidemiologico da Covid-19 da parte degli agenti del Commissariato di Assisi. Gli agenti della Polizia di Stato nel corso di queste festività natalizie stanno attentamente monitorando bar, ristoranti, attività commerciali e luoghi di aggregazione per verificare e sanzionare eventuali irregolarità e soprattutto per sensibilizzare al rispetto dei protocolli previsti.


Fonte: Questura di Perugia


Nel corso delle verifiche effettuate nella giornata di ieri, gli operatori hanno proceduto al controllo di un bar di Assisi. All’interno gli agenti hanno trovato una donna intenta a svolgere l’attività lavorativa dietro il bancone utilizzato per la somministrazione di bevande ed alimenti.

Alla richiesta dei poliziotti di mostrare il proprio green pass, la stessa ha esibito una certificazione cartacea relativa a un tampone risalente al periodo antecedente il Natale. Gli agenti, a quel punto, hanno elevato alla signora una sanzione di 400 euro e in via cautelare è stata disposta la chiusura dell’attività per un periodo di 5 giorni al fine di scongiurare il rischio di contagio per il notevole numero di turisti presenti in città e dunque dell’elevata probabilità di reiterazione del fatto.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*