Lancia oggetti dalla finestra, era arrabbiata e stanca di pulire, accade a Perugia

AApprovato il progetto esecutivo per il rifacimento di Corso Bersaglieri

Lancia oggetti dalla finestra, era arrabbiata e stanca di pulire, accade a Perugia

Erano circa le 17 del pomeriggio quando gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, impiegati negli ordinari servizi di controllo del territorio, sono stati inviati dalla Sala Operativa presso il Corso Bersaglieri dove era stata segnalata una donna che, in una esitazione di grande eccitazione, lanciava pericolosamente degli oggetti dalla finestra della sua abitazione, situata all’ultimo piano di un palazzo.

Giunti sul posto, gli operatori hanno notato sulla strada un grosso sacco dell’immondizia e, affacciata alla finestra dello stabile, la donna – successivamente identificata per una cittadina italiana classe 1978 – ancora intenta a lanciare degli oggetti.

Dopo averla raggiunta presso la sua abitazione, gli agenti hanno invitato la 44enne a seguirli in Questura per accertamenti.

Sentita dai poliziotti, la donna ha spiegato che, stanca di doversi occupare della pulizia degli spazi comuni del palazzo, quel pomeriggio era andata su tutte le furie iniziando a lanciare alcuni oggetti presenti lungo le scale.

Gli operatori, a quel punto, dopo aver spiegato la pericolosità della condotta posta in essere, aggravata dal fatto che in strada erano presenti dei bambini che giocavano, hanno deferito la 44enne all’Autorità Giudiziaria per il reato di getto pericoloso di cose.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*