Ladro manomette telecamere, ma cade e sveglia il proprietario, Perugia nord [LA FOTO]

La caduta ha provocato un rumore infernale, tant'è che il proprietario, che abita sopra e stava dormendo, si è svegliato

Ladro manomette telecamere, ma cade e sveglia il proprietario, Perugia nord

Ladro manomette telecamere, ma cade e sveglia il proprietario, Perugia nord

PERUGIA . Sembra una barzelletta da “bibbia delle cazzate“, ma non è così è pura realtà e, manco a dirlo, siamo in piena notte a nord di Perugia. E’ la no-man’s-land dell’hinterland Perugino, una terra dimenticata dalle istituzioni, una terra che – giorno dopo giorno, notte dopo notte – racconta di furti, ladrerie, violenze ed altri delitti.

Sono le 2,30 di notte, un ladro decide di assaltate un negozio nella frazione di Ponte Pattoli. Volto coperto, attrezzatura in mano, punta diritto alle telecamere. Le foto che vi mostriamo lo “immmortalano”.

Comincia la sua operazione: voleva interrompere il funzionamento delle videocamere. Certo è uno che conosce bene il locale che aveva deciso di svaligiare e che si trova in via Amendola.  Mentre era intento a tagliare i cavi, ci racconta Giuseppe Castelli (ex Squadra mobile di Perugia), il malvivente ha perso l’equilibrio e si è schiantato al suolo.

La caduta ha provocato un rumore infernale, tant’è che il proprietario, che abita sopra e stava dormendo, si è svegliato.

Il malvivente, vistosi scoperto, si è dato alla fuga, abbandonando l’attrezzatura con la quale avrebbe voluto realizzare il furto. Tutto il materiale è stato recuperato dagli agenti di polizia giunti rapidamente nel luogo dell’accaduto.

Ora la domanda che ci poniamo e poniamo alle istituzioni, perché la parte Nord di Perugia è abbandonata a sé stessa. Non sono le nostre parole, ma quelle dei cittadini che, organizzatisi in un comitato, a breve – seppure non è concesso dalla legge – cominceranno ad effettuare le ronde. I paesi sono gli stessi, Resina, Solfagnano Parlesca, Colombella, Bosco, Ponte Pattoli, Ponte Felcino…

Un problema serio che non può più essere ignorato. E noi di Umbriajournal non smetteremo mai di segnalare e raccontare, sperando che prima o poi lo stesso sindaco di Perugia, Andrea Romizi, prenda di petto la cosa e ne faccia una battaglia da vincere. A nord di Perugia hanno lo stesso diritto inalienabile di tutti, vivere una vita serena e sicura, soprattutto nelle proprie case, dentro le aziende e nei propri esercizi commerciali.

Ladro manomette telecamere, ma cade e sveglia il proprietario, Perugia nord

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*