Inchiesta sanità, la nuova giunta regionale si costituisce parte civile

 
Chiama o scrivi in redazione


Inchiesta Concorsopoli sanità Umbra è al collasso, e c'è chi invece...

Inchiesta sanità, la nuova giunta regionale si costituisce parte civile

La Giunta regionale, su proposta della presidente Donatella Tesei, ha deliberato, nella seduta che si è svolta questa mattina, mercoledì 27 novembre, la costituzione della Regione Umbria come parte civile, nei confronti di tutti gli imputati, nel procedimento penale RGNR n. 3172/2019 riguardante presunti reati in materia di sanità, pendente innanzi al Tribunale Civile e Penale di Perugia e di nominare quale difensore l’avvocato Anna Rita Gobbo, del Servizio Avvocatura regionale.

La nuova giunta si è potuta costituita parte civile,  grazie al presidente uscente facente funzioni, Fabio Paparelli, e la giunta che presiedeva, che ha ha fatto una richiesta di accesso agli atti del processo in modo propedeutico alla costituzione di parte civile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*