Incendio sul Valico della Somma, autocisterna in fiamme, grave autotrasportatore 🔴

Incendio sul Valico della Somma, autocisterna in fiamme, grave autotrasportatore

Incendio sul Valico della Somma, autocisterna in fiamme, grave autotrasportatore

Un’autocisterna con circa 40mila litri di benzina è andata in fiamme sul Valico della Somma, nel tratto spoletino della Flaminia, in direzione Terni. La motrice del mezzo è precipitata giù per la scarpata, mentre la cisterna è rimasta in bilico. E’ accaduto martedì mattina, alle prime luci dell’alba. Sul posto i vigili del Comando Provinciale di Terni  e Spoleto, in loro supporto anche quelli del distaccamento di Foligno con Aps ed autobotte e un elicottero dei vigili del fuoco dall’aeroporto di Perugia, il 118 e e le Forze dell’Ordine. Spetterà a loro ora ricostruire la dinamica dell’incidente e capire se l’incendio sia stato causato dallo schianto o se, viceversa, il conducente abbia perso il controllo dell’autocisterna a causa delle fiamme. A dare l’allarme ai vigili del fuoco due autotrasportatori che si sono immediatamente resi conto del pericolo.


di Morena Zingales
Fonte: Vigili del fuoco, Anas e Forze dell’Ordine


L’autotrasportatore cinquantaduenne residente ad Assisi è riuscito a scendere dall’abitacolo, ma ha comunque riportato ustioni al volto, alle gambe e alla braccia. Secondo quanto emerge dopo essere stato trasportato all’ospedale di Spoleto è stato trasferito al Sant’Eugenio di Roma. I medici si sono riservati la prognosi.



Sul posto anche le squadre Anas per la gestione della viabilità. Non risultano sono altri mezzi coinvolti. Almeno quattro ore sono state necessarie per spegnere le fiamme, quindi i vigili hanno provveduto a raffreddare il mezzo e a metterlo in sicurezza. Solo quando sarà recuperata la motrice e rimosso il rimorchio, Anas potrà valutare l’entità dei danni e stabilire gli interventi di ripristino.

La strada è rimasta chiusa per molte ore. La SS 3 Flaminia tra Terni e Spoleto è stata riaperta al traffico solo in tardissima serata. Il traffico è stato regolato a senso unico alternato con semaforo, per consentire il ripristino di alcune parti dell’infrastruttura stradale danneggiate dall’incendio.



Dal luogo dell’incendio si è alzata un’alta e densa nuvola di fumo: sono intervenuti anche gli addetti dell’Arpa che hanno provveduto a eseguire tutti i campionamenti del caso, per capire se la combustione della benzina abbia comportato problemi di inquinamento dell’aria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*