Il caldo colpisce anche i più giovani, 5 operai dei cantieri stradali ricoverati

 
Chiama o scrivi in redazione


Il caldo colpisce anche i più giovani, 5 operai dei cantieri stradali ricoverati

Il caldo colpisce anche i più giovani, 5 operai dei cantieri stradali ricoverati

Cinque lavoratori tra i 30 e 40 anni sono finiti al pronto soccorso dopo aver perso conoscenza a causa delle alte temperature. Tutti provenienti da Perugia, Ponte San Giovanni e zona Trasimeno sono stati infatti colpiti da sincope da caldo. Sono arrivati in codice rosso all’ospedale Santa Maria e subito rianimati. Erano disidratati e dopo le prime cure sono stati.

© Protetto da Copyright DMCA

I cinque stavano lavorando in uno dei cantieri che si trovano in superstrada. Si tratta di un addetto alle pulizie, due artigiani e due operai. IL cando dunque pesa non solo su malati e anziani, ma anche sulle persone giovani e in buona salute

IL CALDO stavolta fa sul serio e colpisce duro cinque lavoratori tra i 30 e 40 anni, portati al pronto soccorso dopo aver perso conoscenza a causa delle alte temperature. Tutti e cinque, provenienti da Perugia, Ponte San Giovanni e zona Trasimeno, sono arrivati in codice rosso e rianimati: sono stati infatti colpiti da «sincope da caldo». Le cinque persone sono arrivate al Santa Maria completamente disidratate e dopo un accurato intervento di reidratazione sono state comunque ricoverate.

Il comune anche per oggi ha emesso il bollettino di allerta (livello 3) con attivazione del Piano calore. Le temperature ieri hanno raggiunto 39,1 gradi a Foligno e Orvieto, 36,6 gradi a Perugia a Terni di 35,7 gradi e Bastia Umbra 37,8, al Lago Trasimeno 36,6 gradi, a Norcia quasi 35 gradi, mentre a Cascia quasi 36.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*