Furto alla tabaccheria di Bastia Umbra, interviene la polizia, indagini

Fermati quattro albanesi per vari furti in tabaccherie umbre e marchigiane

Furto alla tabaccheria di Bastia Umbra, interviene la polizia, indagini

Ignoti malviventi hanno preso di mira la tabaccheria di piazza Mazzini a Bastia Umbra, perpetrando un furto che ha lasciato sconvolti gli stessi proprietari, quando questa mattina all’apertura si sono accorti del fatto. I criminali hanno agito con determinazione, utilizzando cesoie per tagliare la serranda della tabaccheria. Le prime stime sull’entità del furto non sono ancora chiare, poiché gli investigatori lavorano per raccogliere dettagli e prove. Al momento, è la Polizia di Stato del Commissariato di Assisi ad essere sul campo, conducendo le prime fasi delle indagini.

La zona circostante la tabaccheria è ben coperta da telecamere di sicurezza, il che si spera possa portare a una rapida identificazione dei colpevoli. Le immagini di sorveglianza saranno un elemento chiave per risolvere questo vile crimine e portare i responsabili davanti alla giustizia.

All’arrivo delle autorità, la scena del crimine parlava da sola: la serranda a terra e alcuni gratta e vinci sparsi attorno. I danni materiali sono evidenti, ma è il senso di insicurezza e vulnerabilità che questo atto criminale ha lasciato dietro di sé a preoccupare maggiormente la comunità.

In un momento in cui la sicurezza e la tranquillità pubblica sono più importanti che mai, è fondamentale che le forze dell’ordine agiscano con determinazione per portare i responsabili di questo vile atto di furto davanti alla giustizia.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*