FOLIGNO, FURTO E LESIONI PROCURATE ALLA FIDANZATA, ARRESTATO RUMENO

Violenza sulle donne
Violenza
Violenza

(umbriajournal.com) FOLIGNO – Alle ore 4.50 circa di questa notte è arrivata una richiesta di aiuto al 112 da parte di unna ragazza che aveva riferito di essere stata aggredita dal fidanzato. Immediatamente la donna quarantenne residente a Perugia è stata raggiunta in Piazza della Repubblica dai militari della Stazione di Scanzano e del Nucleo Radiomobile che l’ hanno trovata in stato confusionale con ecchimosi al volto e con il setto nasale ancora sanguinante.

La ragazza ha riferito di essere stata aggredita dal fidanzato presso la sua abitazione poco distante dalla piazza,di essere stata minacciata con un coltello e ma di essere riuscita a fuggire. Il ragazzo inoltre, aveva sottratto dalla borsa della vittima la somma di 350 euro circa. Immediatamente i militari sono giunti presso l’abitazione del giovane romeno di anni 30, residente poco distante e già noto alle FF.OO.

In casa vi erano ancora i segni dell’aggressione con sangue in terra ed un coltello da cucina di grandi dimensioni sul tavolo. Il ragazzo è stato fermato e trovato in possesso della somma in contanti di euro 350. La ragazza è stat trasportata dall’ambulanza presso l’ospedale di Foligno dove è stata medicata per sospetta frattura del setto nasale di alcune costole e trattenuta in osservazione con prognosi superiore a gg. 20.

La ragazza ha riferito che già in passato era stata picchiata dal suo ragazzo sempre a seguito di litigi per futili motivi ma che lei non lo aveva mai denunciato,per tale motivo aveva deciso di interrompere la relazione che era ripresa da alcune settimane. Il romeno è stato tratto in arresto con l’accusa di furto, lesioni personali e minaccia aggravata e trattenuto presso le camere di sicurezza di questo Comando Compagnia in attesa della convalida.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*