FINANZA SCOPRE TRE SOCIETA’ COMPLETAMENTE SCONOSCIUTE AL FISCO

EURO_(UJ.com3.o) ASSISI – Nell’ambito dell’intensificazione delle attività a contrasto dell’evasione e dell’elusione fiscale i Finanzieri della Tenenza della Guardia di Finanza di Assisi hanno puntato l’attenzione su tre società operanti nel settore del commercio di abbigliamento, tutte riconducibili a soggetti facenti parte del medesimo nucleo familiare. In particolare, in esito all’attività di servizio è stato rilevato che due di queste società avevano omesso di presentare al fisco le dichiarazioni annuali dei redditi ed i relativi versamenti delle imposte per gli anni 2010, 2011 e 2012, mentre la terza società aveva invece omesso di presentare al fisco le dichiarazioni annuali dei redditi ed i relativi versamenti delle imposte per gli anni che vanno dal 2008 al 2012.

Le circostanze di carattere omissivo così accertate hanno tecnicamente qualificato tutte le società controllate quali “Evasori Totali”. Per i soci di una società infine è scattata anche la denuncia penale ai sensi dell’art. 10 ter del D.Lgs. 74/2000, poiché l’IVA dovuta e non versata è risultata superiore alla soglia di punibilità ivi prevista ( 50.000 euro).

Al termine delle attività ispettive per tutte le società verificate è stata accertata complessivamente la sottrazione a tassazione di ricavi per quasi 6.000.000 di euro, un’ IVA per 1.055.000 euro ed una maggiore base imponibile IRAP di circa 6.000.000 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*