Ex monaco con precedenti per abusi sessuali su minori, paura tra le famiglie, la Curia prende distanze

Curia prende distanze e invia una lettera ai giornali

Parroco con precedenti per abusi sessuali su minori, paura tra le famiglie, la Curia prende distanze

Ex monaco con precedenti per abusi sessuali su minori, paura tra le famiglie, la Curia prende distanze

«Cari genitori, abbiamo ricevuto una segnalazione relativa a tale Don******** ( se cercate in internet troverete molte informazioni) che ha un passato di abusi su minori. Il soggetto è stato già condannato più volte ma è ora in libertà. Ora si trova nella nostra città ed è stato già avvistato fuori dalle scuole di Ponte San Giovanni e Balanzano. Anche a Case Bruciate. I Carabinieri sono allertati. Sembra adescare i bambini con giochi, bambole etc. Si raccomanda attenzione anche al di fuori dei luoghi scolastici come parchi o luoghi in cui i bimbi svolgono attività pomeridiane. Si raccomanda di accompagnare i bambini alla porta di ingresso dei plessi scolastici fino a nuove disposizioni. Grazie per l’attenzione ».

E’ una mamma che ci ha fatto pervenire questo messaggio di famiglie spaventate per la presenza in zona di questa persona. La comunicazione l’abbiamo ricevuta questa mattina e oggi è arrivata anche la lettera dalla Curia Arcivescovile di Perugia Città della Pieve.

«Un ex religioso sta soggiornando in una zona periferica della città di Perugia – c’è scritto -, che cerca di avvicinare le persone e soprattutto i ragazzi con la scusa di esercitare il suo ministero sacerdotale. La Curia arcivescovile di Perugia-Città della Pieve, venuta a conoscenza della condotta di quest’uomo che indossa abiti religiosi, ha informato le competenti autorità di pubblica sicurezza. Inoltre invita sacerdoti e fedeli a segnalare anch’essi alle suddette autorità, oltre che alle autorità religiose, qualsiasi comportamento messo in atto da quest’uomo contrario alla morale o all’esercizio del ministero sacerdotale che esercita abusivamente».

Si tratta di un ex religioso, appartenuto alla Congregazione Benedettina Silvestrina, ordinato presbitero nel 1999, che a seguito di gravi vicende giudiziarie è stato raggiunto, già nel 2006, da un procedimento di sospensione cautelativa da ogni pubblica attività e funzione sacerdotale.

Successivamente lui stesso ha chiesto ed ottenuto dalla Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le società di Vita Apostolica l’Indulto di essere liberato da tutti gli obblighi sacerdotali e religiosi. Pertanto qualunque suo atto o sua iniziativa che dovesse porre in essere a nome della Congregazione, oppure a nome dell’Archidiocesi, è da considerarsi arbitrario e privo di ogni valore.

Una delle scuole ha anche chiesto di diffondere il messaggio in inglese che vi incolliamo qui

Dear Parents, we have received a warning about a man named Don ******** (if you look on the internet you will find a lot of information) who has a history of child abuse. He has already been convicted several times but is now at large. He is now in our city and has already been sighted outside the schools of Ponte San Giovanni and Balanzano, also in Case Bruciate. The Carabinieri are on alert. He seems to lure children with toys, dolls, etc.. Close attention is also recommended outside school places such as parks or other locations where children do afternoon activities. We recommend accompanying children to the entrance door of the school buildings until new arrangements are made.
Thank you for your attention. We are sending a photo of him.

The school requested that we forward this message.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*