DUE SUDAMERICANI TENTANO UN FURTO IN GIOIELLERIA MA VENGONO SCOPERTI DAI PROPRIETARI ED ARRESTATI DAI CARABINIERI

carabinieri arresto (UJ.com) CITTA’ DI CASTELLO – Due giovani sudamericani, un uomo ed una donna, sono stati arrestati questa mattina dai Carabinieri della Stazione di Umbertide con l’accusa di furto aggravato. Intorno alle 12.00 la coppia (25 anni lui e 22 lei), di bell’aspetto e ben vestiti, sono entrati all’interno di un’oreficeria del centro ed hanno chiesto di vedere un paio di fedi in oro. Ne hanno provate diverse, alcune delle quali non proprio della misura giusta. Questo ha fatto insospettire i titolari che hanno iniziato a scrutare attentamente le loro mosse. Si sono così accorti che, con molta destrezza, man mano che provavano gli anelli, riuscivano a farne sparire alcuni. Quando hanno avuto la certezza che innanzi a loro non vi erano due normali clienti ma due ladri, i proprietari hanno intimato loro di non muoversi ed hanno subito chiamato i Carabinieri.

 

Sul posto sono immediatamente arrivati i militari della Stazione di Umbertide, che hanno bloccato i presunti ladri accompagnandoli poi in caserma. Gli accertamenti effettuati hanno consentito di identificare i due quali cittadini peruviani residenti in una città delle Marche. L’uomo, nonostante la giovane età, ha già alle spalle diversi precedenti per reati contro il patrimonio. Gli anelli sottratti sono stati ovviamente tutti recuperati e restituiti all’avente diritto. Se il colpo fosse riuscito, i due avrebbero “guadagnato” alcune migliaia di euro.
Al termine degli accertamenti i sudamericani sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato. Domani mattina, presso il Tribunale di Perugia, verrà celebrata l’udienza di convalida dell’arresto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*