DONNA UCCISA A SPELLO, CACCIA AL MARITO

IMAG0238

(umbriajournal.com) SPELLO – Il marito di Olga Duniza, la badante ucraina di 62 anni trovata morta in uno scatolone abbandonato nel bosco, non si trova. Lo cercano da ieri i carabinieri, perché da lui ritengono di poter avere risposte importanti per chiarire la morte della donna.

Il fatto che non si trovi, il fatto che abbia a che fare con scatole e scatoloni per lavoro, ne fanno il sospettato principale finché, almeno, non chiarirà la sua posizione. Il Ris di Roma ha setaccianto l’appartamento dove la coppia, a due passi da corso Cavour, in via Petrucci.

Elementi riscontrati dopo un primo sopralluogo porterebbero gli inquirenti a concentrarsi in quel luogo. L’uomo sembra sparito nel nulla.

A Foligno lo si vedeva spesso, raccoglieva carta e cartoni in giro per la città, gli ultimi pochi giorni fa in un negozio di abbigliamento.

 
[wzslider autoplay=”true” lightbox=”true”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*