Disinnesco bomba Ciconia, A1 chiusi Orte Fabro e Valdichiana Orvieto

sono stati individuati percorsi alternativi

Disinnesco bomba Ciconia, A1 chiusi Orte Fabro e Valdichiana Orvieto

Disinnesco bomba Ciconia – Per consentire agli artificieri dell’Esercito di svolgere in sicurezza le attività di disinnesco di un ordigno bellico rinvenuto al di fuori del sedime autostradale, in località Ciconia (Comune di Orvieto), come condiviso con gli enti competenti, saranno adottati i seguenti provvedimenti di chiusura, sulla A1 Milano-Napoli, dalle 7:00 alle 14:00 di domenica 20 novembre e comunque fino al termine delle operazioni:

  • -chiusura del tratto compreso tra Orte e Fabro verso Firenze;
    -chiusura del tratto compreso tra Valdichiana e Orvieto verso Roma.
  • Inoltre:
    -a partire dalle 00:00 e fino alla riapertura dei suddetti tratti, non saranno accessibili le aree di servizio “Giove est” e “Tevere est” verso Firenze e “Fabro ovest” in direzione di Roma;
    -a partire dalle 6:00 e fino alla riapertura dei suddetti tratti, non saranno accessibili l’area di servizio “Montepulciano ovest” e l’area di parcheggio “Astrone” verso Roma.

In alternativa, sono stati individuati percorsi alternativi, condivisi con la Prefettura di Terni:

  1. da Roma verso Firenze, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Orte, seguire le indicazioni per Terni e immettersi sulla E45 verso Perugia, percorrere il Raccordo Bettolle-Siena e rientrare sulla A1 alla stazione di Valdichiana, per proseguire poi in direzione del capoluogo toscano;
  2. da Firenze verso Roma, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Valdichiana, seguire il Raccordo Bettolle-Siena verso Perugia, percorrere la E45 in direzione di Terni e rientrare sulla A1 alla stazione di Orte, per proseguire poi in direzione di Roma.

Nel caso in cui le operazioni di disinnesco dovessero protrarsi oltre il termine stabilito, sono stati individuati, in accordo con la Prefettura, ulteriori percorsi alternativi al fine di non incrementare il traffico lungo la viabilità ordinaria, che prevedono di percorrere la A24 Roma-Teramo verso Teramo e la A14 Bologna-Taranto verso Bologna, fino all’allacciamento con la A1 Milano-Napoli.

In ulteriore alternativa, si potrà percorrere la D19 Diramazione Roma sud oppure la A24 Roma-Teramo verso Roma, immettersi sul G.R.A. (Grande Raccordo Anulare di Roma) e raggiungere la A12 Roma-Civitavecchia, da dove si potrà proseguire sulla SS1 Aurelia verso Grosseto e poi sulla A11 Firenze-Pisa nord, tramite la quale immettersi sulla A1 Milano-Napoli.

A supporto della viabilità, le Direzioni di Tronco di Fiano Romano e di Firenze hanno previsto un potenziamento del servizio di assistenza all’utenza e dei mezzi di pronto intervento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*