Dentix, ternano concorda intervento, ma si ritrova a pagare solo le rate

 
Chiama o scrivi in redazione


Dentix, ternano concorda intervento, ma si ritrova a pagare solo le rate

Le sedi Dentix in Umbria sono ancora chiuse. Diversi pazienti hanno concordato interventi, accendendo dei finanziamenti, che a causa del lockdown poi non sono mai stati effettuati. La notizia è riportata oggi su La Nazione Umbria.

Un ternano, assistito dall’avvocato Federico Mattiangeli, ha pattuito un intervento dentistico al costo di 5mila euro, con tanto di finanziamento di circa 100 euro al mese, ma attualmente paga solo le rate senza possibilità di effettuare l’intervento stesso.

Il ternano ha già versato 5 rate per un totale di 500 euro. Il suo legale ha scritto prima alla Dentix poi alla finanziaria invitando la prima ad effettuare entro sette giorni le cure concordate, decorso tale termine il contratto deve intendersi decaduto e risolto. Alla seconda ha richiesto la risoluzione del contratto di finanziamento.

Del caso si sta occupando anche l’associazione codici di Terni che è intervenuta per tutelare i pazienti ternani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*