Daspo urbano per un 59enne ad Assisi, era ubriaco, per un anno niente chiese

Daspo urbano per un 59enne ad Assisi, era ubriaco, per un anno niente chiese

Daspo urbano per un 59enne ad Assisi, era ubriaco, per un anno niente chiese

La Polizia di Stato di Perugia ha emesso un provvedimento di DASPO urbano nei confronti di un uomo – identificato come un cittadino romeno, classe 1963, con numerosi precedenti di polizia e false identità – che, destinatario di un ordine di allontanamento, meno di 48 ore dopo dall’adozione del provvedimento, era stato fermato dagli agenti della Polizia Locale di Assisi in Piazza Giovanni Paolo II in palese stato di ebbrezza.

La violazione dell’ordine di allontanamento da quei luoghi costituisce un comportamento tale da comportare un pericolo per la Sicurezza Pubblica Urbana.

Per questo motivo, a seguito dall’attività di accertamento svolta dalla Divisione Anticrimine della Questura, al fine di tutelare tutte le persone che sono solite frequentare quei luoghi ed evitare che possano diventare teatro di episodi molesti o tali da turbare l’ordine e la sicurezza pubblica, il Questore di Perugia ha adottato il predetto provvedimento.

Al destinatario, per la durata di 12 mesi, sarà vietato l’accesso ai Santuari, luoghi di culto e parcheggi pubblici esterni al Centro Storico, Giovanni Paolo II, Mojano, Porta Nuova, Matteotti e aree antistanti, indicati nel Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Assisi. La violazione del provvedimento è punita con l’arresto da tre mesi ad un anno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*