Covid Umbria, contagiati 408 medici e infermieri, 339 in case di riposo

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid Umbria, contagiati 408 medici e infermieri, 339 in case di riposo

Covid Umbria, contagiati 408 medici e infermieri, 339 in case di riposo

Il virus continua a colpire case di riposo e ospedali. Contagiati ospiti, medici e personale sanitario. I numeri sono emersi nel corso della conferenza stampa di aggiornamento settimanale sull’andamento della pandemia in Umbria. A comunicarli il direttore regionale alla Salute, Claudio Dario, e il commissario per l’emergenza Covid, Antonio Onnis.

Gli operatori delle aziende sanitarie risultati positivi al virus (dall’1 settembre al 5 novembre) su 13.732 persone 408 (2,975) sono stati contagiati e di questi 103 sono già guariti. Si tratta per lo più di infermieri, medici chirurghi (dipendenti e convenzionati), ma anche operatori tecnici, collaboratori, operatori socio sanitari, tecnici sanitari, terapisti, ausiliari, e poi ancora biologi, dietisti, psicologi, lodopedisti, odontoiatri, ostetrici, veterinari.

Le persone contagiate nelle strutture residenziali sono 339, di questi 8 sono guariti. Si tratta di un medico, 5infermieri, 57 operatori socio sanitari, 51 operatori/ animatori e 227 ospiti. Di questi 29 sono stati ricoverati e 6, purtroppo, sono deceduti. I dati sono aggiornati al 4 novembre 2020.

I maggiori contagi sono stati nella Casa San Giuseppe di Monteluce a Perugia (34), a Fontenuovo (Perugia) 72, al Seppilli (Perugia) 15, alle Cascine di Panicale 11, al Casoria di Assisi 26, a Le Grazie di Terni 25, Andrea Rossi (Assisi) 6, a Villa Alberta (Orvieto) 32, Opera pia Bartolomei Castori (Foligno) 51. I 6 morti sono stati alla residenza protetta Fontenuovo (3) e al Seppili (3).

Nel corso dell’incontro è stato inoltre reso noto che, da marzo a oggi, sono state reclutate 422 unità per il potenziamento del personale sanitario, tra cui 178 medici, 127 infermieri, 46 OSS, 29 unità per il contact tracing, mentre le Usca attive in Umbria sono 15, (8 operative nel territorio dell’Usl1 dove sono in fase di attivazione altre 2, 7 nell’Usl2), nel complesso sono impegnati 83 medici.

Per quanto riguarda i dati relativi all’andamento dell’epidemia nella settimana compresa tra il 30 ottobre e il 5 novembre, in base all’ultimo aggiornamento delle ore 8 del 6 novembre, i positivi in Umbria risultano 13.591 (+3412), gli attualmente positivi 8890 (2331), i ricoveri 379 (+59), di cui in rianimazione 53 (+10), i guariti 4527 (+1033), i decessi 174(+48), i tamponi eseguiti 320.893 (+22265).



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*