Covid, caso positivo di rientro da Londra, scatta videosorveglianza

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid, caso positivo di rientro da Londra, scatta videosorveglianza

Covid, caso positivo di rientro da Londra, scatta videosorveglianza

Il primo caso positivo di rientro da Londra è stato riscontrato ieri. La paura che si possa trattare della nuova variante è tanta. Ecco che scatta il sistema di sorveglianza. Lo riporta il Messaggero dell’Umbria di oggi spiegando che il campione, raccolto dal drive-in di una frazione di Perugia, sarà inviato sia all’Iss che all’Istituto zooprofilattico Umbria-Marche. Il contagiato è una persona giovane rientrata a Perugia sul volo di venerdì diretto al San Francesco d’Assisi.

© Protetto da Copyright DMCA

La scoperta della positività è avvenuta dopo che volontariamente la persona si è sottoposta a tampone, nel drive-in di una frazione di Perugia. Dopo l’esito del tampone, analizzato dal laboratorio della Usl Umbria 1 di Città di Castello, è scattato un meccanismo di sorveglianza.

Il bollettino del 22 dicembre 2020
Continua a salire in numero dei guariti in Umbria: 234 il 22 dicembre: portando il totale delle persone che hanno sconfitto il Covid-19 a 23089. E’ quanto emerge dal sito internet della regione Umbria. Sono 114 in più i nuovi casi: in 24 ore sono stati, infatti, effettuati 3.780 tamponi per un totale dall’inizio di 481.344. Continuano a calare i positivi, oggi il tasso di positività è del 3,01 per cento. tra i più bassi d’Italia. Purtroppo continuano ad esserci ancora dei morti, 4 tra ieri ed oggi (578 in tutto). Calano i ricoveri in regime ordinario 288 (-11), ma aumentano quelli in terapia intensiva 44 (+3).

Gli attualmente positivi dunque calano e scendono a 3.729. Le persone in isolamento sono 4.923 mentre quelle in contumacia 3.441 Le persone contagiate in totale da inizio pandemia sono 27.396.

La situazione negli ospedali è la seguente: 12 sono ricoverati nell’ospedale da campo dell’Esercito a Perugia, 13 a Branca, 29 a Città di Castello (5 in intensiva), 29 a Foligno (6 in intensiva), 47 a Perugia (8 in intensiva), 28 a Spoleto (7 in intensiva), 96 a Terni (18 in intensiva), 34 a Pantalla.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*