Coronavirus, requisite 80mila mascherine, erano destinate a un’azienda umbra

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, requisite 80mila mascherine, erano destinate a un’azienda umbra

L’Agenzia delle Dogane ha intercettato un carico di oltre 80mila mascherine ffp2 destinate a un’azienda umbra che doveva commercializzarle. Le mascherine, come prevedono le norme legate all’emergenza Covid-19, una volta intercettate sono state requisite e date alla Protezione civile. I quasi 150 cartoni con il carico sono stati ritirati dal personale della Protezione civile regionale e sono arrivate al Centro operativo regionale della Prociv di Foligno da dove sono state inviate agli operatori che ne hanno bisogno, ospedali in testa. L’azienda che si è vista requisite il carico si vedrà pagare l’importo della merce al prezzo che paga il Dipartimento della Protezione civile quel tipo di mascherine. Lo scrive oggi il Messaggero dell’Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*