Coronavirus Italia, 9.172 casi di cui 7.985 positivi, 724 guariti, 463 morti | I DATI AGGIORNATI

 
Chiama o scrivi in redazione


300 medici arriveranno da tutta Italia nelle zone più colpite dal Coronavirus

Coronavirus Italia, 9.172 casi di cui 7.985 positivi, 724 guariti, 463 morti | I DATI AGGIORNATI

Ancora in crescita: “102 guariti, per un totale di 724″. I dati generali danno 7.985 casi positivi da coronavirus in tutta Italia, con 463 deceduti. 733 colpiti dal virus sono in terapia intensiva”. Lo ha detto il capo della Protezione civile Angelo Borrelli nella consueta conferenza di aggiornamento dei dati sul coronavirus.

“Avviata la consegna di 325 ventilatori respiratori per le terapia intensive e subintensive, la distribuzione parte con la Lombardia”. Lo ha detto il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, in conferenza stampa. Borrelli ha aggiunto che sono state consegnate anche “oltre un milione di mascherine”.

VENETO: Sono 771 i positivi al coronavirus in Veneto, 27 in piu’ rispetto a questa mattina. I pazienti ricoverati in ospedale sono 203, di cui 61 in terapia intensiva (10 in piu’ rispetto a questa mattina). I pazienti dimessi salgono a 37 e, purtroppo, si registra un nuovo decesso, che porta il totale dal 21 febbraio a 21.

LAZIO: Sono 97 nella Regione Lazio i casi positivi al COVID19, oltre i 3 guariti. Di questi, 31 sono in isolamento domiciliare, 55 sono ricoverati non in terapia intensiva e 8 sono ricoverati in terapia intensiva. È quanto si legge sul profilo Facebook dell’assessorato alla Sanita’ del Lazio.

LOMBARDIA: In Lombardia 5.469 positivi (1.280 in piu’ rispetto a ieri), 2.802 ospedalizzati, (piu’ 585 rispetto a ieri), 440 pazienti in terapia intensiva (41 nuovi oggi). Crescono i dimessi, 646, e crescono i decessi 333 (76). Questo il bollettino della situazione coronavirus in Lombardia fornito dall’assessore al Welfare Giulio Gallera durante la conferenza stampa di aggiornamento sull’infezione da covid-19.

SICILIA: Sono i 19 pazienti ricoverati negli ospedali siciliani dopo il contagio da coronavirus. Di questi, come precisa la Regione, “uno e’ in terapia intensiva per precauzione”. In isolamento domiciliare, invece, gli altri 35 pazienti risultati POSITIVI al Covid-19. Sette dei 19 ricoverati si trovano a Palermo, cinque a Catania, due a Messina, uno a Caltanissetta, tre ad Agrigento e uno a Enna. Tornano a casa, dopo il periodo di quarantena, i 25 componenti della comitiva bergamasca in vacanza a Palermo: sono risultati negativi dopo aver eseguito per tre volte il tampone.

SARDEGNA: Altri quattro casi positivi al coronavirus sono stati riscontrati ieri sera in Sardegna. Tutti i pazienti, fa sapere la Regione, sono di Cagliari. Le loro condizioni non sono preoccupanti. Sono in isolamento nelle loro case.

ABRUZZO: Sette nuovi casi di Coronavirus e purtroppo quattro di loro sono medici. Sale a 24 il numero dei contagiati sul territorio. Le sette persone risultate positive al Covid 19 nelle ultime ore sono tutte un in solamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte della Asl. Due dei medici colpiti dal virus lavorano all’ospedale di Penne, nosocomio in parte isolato ieri (i reparti di Medicina e Geriatria) dopo che positivo era risultato un paziente ricoverato. A loro si aggiungono un medico dell’ospedale di Pescara e un altro in servizio al punto di primo intervento del presidio di Pescina, che attualmente e’ chiuso per la sanificazione dei locali. All’Aquila e’ risultato invece positivo un uomo entrato in contatto con un altro paziente risultato positivo nei giorni scorsi al test. Positivi al test pure due familiari del barista 58enne di Ortona deceduto la scorsa settimana.

UMBRIA: Altri due casi di positività al coronavirus in Umbria che ha colpito finora complessivamente 28 persone. Lo comunica la Regione. Sei i ricoverati, due in terapia intensiva all’ospedale di Perugia, uno nel reparto di malattie infettive a Terni e tre in quello di Perugia. Le persone in osservazione sono 553, in “buona salute” – sottolinea la Regione -, ma sotto controllo medico perché venute a contatto con soggetti risultati positivi al virus Covid-19. Di questi, 402 sono nella provincia di Perugia e 151 in quella di Terni. Al 9 marzo sono usciti dall’isolamento in 124, 93 nella provincia di Perugia e 31 in quella di Terni. Nel complesso entro le ore 24 dell’8 marzo, sono stati eseguiti 175 tamponi.



 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*