CITTA’ DI CASTELLO, TORNEO DI PALLAVOLO, D.A.S.P.O. PER DUE SOGGETTI

Commissariato Città di Castello
Commissariato Città di Castello

(umbriajournal.com) CITTA’ DI CASTELLO – La Polizia ha applicato il provvedimento del D.A.S.P.O. ( acronimo di Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive) a due soggetti, A.A. di anni 43 originario di Arezzo ed una donna Z.M. di anni 43 originaria di Cesena.

I due, in occasione del Torneo Nazionale di Pallavolo Femminile under 14-16, svoltosi a Città di Castello tra il 27 ed il 30 dicembre, hanno avuto comportamento poco consoni.

Tali comportamenti sono stati segnalati alla Polizia dal custode del palazzetto dello Sport. Gli agenti, giunti sul posto, hanno notato la presenza di una bicicletta sulle gradinate, la cui posizione metteva a repentaglio la sicurezza di altri spettatori. La bicicletta era di un uomo A.A., al quale gli operatori hanno chiesto di spostarla immediatamente.

L’uomo mostrandosi irritato e sostenuto anche dall’intervento della donna Z.M,ha continuato ad avere comportamenti irrispettosi. Malgrado i ripetuti inviti a mantenere la calma,i due soggetti hanno insistito nei loro atteggiamenti oltraggiosi. Pertanto si è reso necessario l’accompagnamento dei due presso gli uffici del Commissariato, per i rilievi foto dattiloscopici.

Nei giorni successivi è stato redatta una dettagliata comunicazione al Questore di Perugia, che emetteva per i due in questione, il provvedimento interdittivo del D.A.S.P.O. per anni 2.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*