CITTA’ DI CASTELLO, ABBASSA PANTALONI DAVANTI SUA EX, STALKER ARRESTATO

Non potrà più avvicinarsi alla sua ex, denunciato stalker ternano
stalker persequita

stalker persequita

Gli agenti della Squadra Volante – Ufficio Prevenzione Generale del Commissariato, hanno arrestato n fragranza di reato un cittadino marocchino, M. A. di anni 52, residente a Città di Castello, per il reato di cui all’art. 612 bis 2^ e 3^ comma c.p. L’uomo, già sottoposto a provvedimento giudiziario con divieto di avvicinamento all’ex coniuge, era da tempo controllato da personale di quest’ufficio;  aveva più volte minacciato ed aggredito la donna, motivo per il quale, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, veniva posta particolare attenzione nell’osservanza da parte dello stesso del provvedimento giudiziario emesso.

 

Nel primo pomeriggio di ieri, la sala operativa del Commissariato, riceve una richiesta d’intervento da parte di F.K. di anni 29, di origine marocchina ed ex coniuge dell’arrestato. L’equipaggio della Volante, che già gravitava in zona, proprio per verificare il rispetto del divieto, intervenuto sul posto, trova il cittadino marocchino in palese violazione del dispositivo giudiziario; la donna denuncerà inseguito di essere stata aggredita; inoltre, l’ex coniuge, a quanto affermato dalla donna, anche in presenza di una testimone, si sarebbe abbassato i pantaloni, mostrando l’organo sessuale, di fronte ai propri figli e di altri minori, appena usciti da scuola. Il marocchino veniva tratto in arresto, e dopo aver espletato la redazione degli atti di rito e rilievi foto dattiloscopici, associato presso il carcere di Capanne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*