Città bloccata a Perugia a causa dei tamponi, file di auto e residenti infuriati 🔴📸 Foto e Video

Città bloccata a Perugia a causa dei tamponi, file di auto e residenti infuriati

Non si circolava! Tutto bloccato a Perugia, lunedì mattina nella zona di Santa Lucia, intorno al centro drive trhough, quello messo a disposizione da Umbra Acque dove si effettuano i tamponi molecolari.  Quasi mille persone in fila. Tutti infuriati: dagli automobilisti in coda, ai residenti costretti a sopportare questo caos sempre, anche quando ci sono altri eventi come il luna park, le fiere, Eurochocolate e le partite allo stadio. La fila per chi era diretto alla stazione dalla zona alta all’altezza di San Galigano. Ma anche per chi proveniva da Madonna Alta, Centova o via Trasimeno Ovest. La polizia locale è intervenuta e ha deviato il traffico, una parte di via Cortonese è stata chiusa.

Un residente arrabbiato ha detto che abita lì vicino, ma ha dovuto parcheggiare l’auto allo stadio, fare a piedi oltre un chilometro per tornare a casa. “E’ tutti i giorni così – dice un residente -. E’ una situazione vergognosa, la giunta, chi l’ha votata e tutti i perugini. E’ sempre così, è uno schifo”.

Oltre due ore d’attesa per chi doveva fare un tampone. Sono, infatti, oltre tremila molecolari al giorno, a cui si aggiungono una media di otto-novemila tamponi veloci che vengono fatti nei laboratori privati o nelle farmacie umbre. Iniziano a scarseggiare le forniture.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*