Catturata a Narni tartaruga azzannatrice, molto pericolosa

Catturata a Narni tartaruga azzannatrice, molto pericolosa

Un esemplare di tartaruga azzannatrice, una specie d’acqua dolce considerata pericolosa per l’incolumità pubblica è stato recuperato, presso la diga Acea del lago di San Liberato, a Narni. Ad intervenire, dopo una segnalazione, sono stati i vigili del fuoco di Amelia. Sul posto anche il comandante dei carabinieri forestali di Narni, ai quali è stato affidato l’animale. A giugno, sempre in Umbria, un altro esemplare era stato scoperto in un laghetto privato a Cannara. La tartaruga azzannatrice è un animale comune nel Nord America, ma che si sta diffondendo anche in Europa. In Italia ne è vietata la vendita e la detenzione.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*